Página inicial > FSM > III Forum dei Free Media mobilita le vie di comunicazione a Porto (...)

III Forum dei Free Media mobilita le vie di comunicazione a Porto Alegre

sexta-feira 13 de janeiro de 2012, por Rita Freire, Rita Freire Rita Freire Rita Freire Rita Freire

Todas as versões desta matéria: [English] [Español] [français] [italiano] [Português do Brasil]

È la terza edizione patrocinata dalla comunicazione brasiliana che ha un obiettivo che è ben lontano da un dibattito tra le piccole grandi media. È strategica. Tradotto da Paulo Lima.

I giorni 27 e 28 gennaio la Casa della Cultura Mario Quintana, spazio di accoglienza del centro della città di Porto Alegre, già casa del poeta gaúcho omonimo che ha dato nome a questo posto, attirerà giornalisti, blogger, gli sviluppatori e gli utenti del software libero e gli attivisti della comunicazione, per dare vita al III Forum sulla libertà di stampa.

L’ambiente (il contesto) sarà particolarmente favorevole in quei giorni. Il Forum condividerà lo spazio con l’evento "Connessioni globali""dedicato a workshop e pratiche di comunicazione con l’uso di Internet, e parlerà attraverso pannelli e web conference con gli indignati per tutto il mondo che stanno utilizzando le reti per cambiare i regimi, contestare la politica autoritaria e difendere i diritti e la democrazia diretta

Il Forum Free Media in questo ambiente introdurrà il dibattito concettuale e politico e le proposte di una comunicazione radicalmente democratica. È la terza edizione patrocinata dalla comunicazione brasiliana che ha un obiettivo che è ben lontano da un dibattito tra le piccole grandi media. È strategica. Punta al diritto alla comunicazione come asse strutturante delle discussioni. Punta alle politiche pubbliche come determinanti della regolamentazione, l’accesso e la democratizzazione dei media. Punta all’appropriazione della tecnologia come orizzonte immediato del movimento e come strumento di mobilitazione.

Parteciperanno le organizzazioni chiave del movimento di comunicazione brasiliana come Intervozes, Centro per lo Studio dei media alternativi Baron e Itararé FNDC - Forum Nazionale per la democratizzazione dei media, il movimento Blog Prog (blogosfera progressista), e pubblicazioni come la rivista Forum, la rivista Viração, gli sviluppatori della piattaforma collettiva software libero (vedi articolo ver artigo), i punti della cultura in quanto cultura Ganesha Digital pontone molo ed Echo, e iniziative di comunicazione come la rete condivisa Viração. Immersion Latina, Collettiva Soylocoporti, oltre a Ciranda, il sito webWSFTV e altri gruppi

Anche se brasiliano, il Forum dei media liberi mostra chiaramente l’internazionalità di questo dialogo. Darà il benvenuto a coloro che hanno presenziato alla primavera araba Ejoussour,), per un ponte tra I Forum dei media liberi e il mondo afro-arabo in programma per questo primo semestre e che sarà presentato da Mohamed Legthas, del portale Ejoussour in Marocco, insieme ai media che si occupano della Palestina occupata, uno stato di apartheid nel XXI secolo.

I dibattiti avranno il contributo di relatori provenienti dall’ America Latina che si battono per i progressi nella democratizzazione del settore politico e che subiscono bombardamenti massicci dai ) mass media.
Sarà anche il primo passo verso il Mondiale 2012 II Forum di Media Libera, che si terrà a giugno di quest’anno, inserito nel calendario del Vertice dei Popoli per la Rio + 20. (Rita Freire)

Il programma generale del III Forum può essere scaricato sito dell’ FML

Tradotto da Paulo Lima


Ver online : Speciale FML Ciranda (Especial FML Ciranda )